venerdì 31 luglio 2009

1a Giornata Mondiale contro le Scie Chimiche

Cari lettori, finalmente ci siamo: domani, sabato 1 agosto 2009 è il gran giorno! Un giorno che forse verrà ricordato negli anali di storia. Vi avevo promesso un evento a lavello nazionale... e invece quello di domani sarà un avvenimento di portata mondiale!
Grazie all'interessamento di Roberto, un fiorentino emigrato negli States conosciuto da Alessandra tramite webchat, il volantinaggio per la richiesta di informazioni sullo sciagurato problema delle scie chimiche avverà anche a New York City. In questa città infatti vive da circa 20 anni il nostro prode Roberto, che grazie ad una felice intuizione appena messo piede nella grande Mela investì in azioni di Googles ed ora può permettersi di cenare a base di caviale e tattinger ogni sera senza bisogno di lavorare.
Oltre all'azione negli States, che avrà luogo a Bryant Park intorno alle 11 ora locale, la giornata vedrà impegnati altri gruppi di attivisti sparsi per tutto l'italico stivale.
Ecco l'elenco completo:

1) volantinaggio e gazzebo con infopoint a Milano, in piazza Duomo accanto al Bar Madonnina, a cura dell'associazione culturale A. Pigafetta, nella persona del segretario Andrea Brambilla, a partire dalle ore 9.00 e per tutta la giornata (ah, i milanesi, sempre così efficienti!)
2) volantinaggio a Sgurgola (Frosinone), a cura di Antonio Mazza e Lucio Morena, all'incrocio fra via 2 Giugno e Corso della Repubblica, a partire dalle ore 14
3) volantinaggio e sittin a Pistoia, a cura di Sandro Conticelli e famiglia, in viale Matteotti di fronte agli Ospedali Riuniti a partire dalle ore 10
5) volantinaggio a Forlì, a cura di Andrea Fabbri e Giulia Fabbroni, in viale della Libertà a partire dalle ore 17
6) volantinaggio ed esibizione a tema di artisti di strada a Roma, in piazza Navona, di fronte alla Fontana dei Quattro Fiumi, a cura dei ragazzi del Centro Sociale "NoiInkazzatiColMondo", orario non specificato
7) volantinaggio a Foggia, di fronte alla Stazione Ferroviaria, a cura di Michele Grosso, a partire dalle ore 11
8) volantinaggio e distribuzione di palloncini con la scritta "Stop Chemtrails" a Napoli, nella Villa Comunale nei pressi della stazione zoologica Anton Dorn, a cura mia e di Alessandra, a partire dalle ore 10
9) volantinaggio ad Ancona, in piazza Sandro Pertini, a cura di Gabriella G., a partire dalle ore 10
10) volantinaggio a Lecce, in piazza S. Oronzo, di fronte al bar MiSvago, a cura di Leonardo e Matteo, fratello e sorella di Alessandra, a partire dalle ore 20
11) volantinaggio a Padova, in piazza Alcide de Gasperi accanto al MacDonald, a cura di LotharK e BlueMist (non sono i nomi veri ma i nicnames) a partire dalle ore 9
12) volantinaggio a Centobuchi Monteprandone (Ascoli Apiceno), in via Salaria all'altezza dell'Hotel Cavaliere, a cura di Rosa Marino e Gianni Pozzello del M.O.N.A.S., a partire dalle 13.30, orario di chiusura del M.O.N.A.S.

Ecco cari lettori, mentre altri si dilettano a combattere le scie chimiche con i loro gingilli di resina, o comodamente seduti in poltrona, noi scendiamo in campo, fermi e determinati: è la nostra salute in ballo, non possiamo far più finta di niente!

PS: Aggiornamento: Ho cassato il 12esimo appuntamento perchè Alessandra mi ha fatto notare, dopo un'attenta ricerca, che non esiste nessuna organizzazione chiamata M.O.N.A.S. a Centobuchi e che inoltre quella parola in dialetto veneto ha un significato volgare. Il ragazzo che si è offerto di effettuare il volantinaggio era perciò evidentemente un burlone in vena di scherzi. Bello scherzo, fratello, abbiamo riso tutti, ora però lasciaci fare il nostro dovere che consiste anche nel salvarti il culo dalle scie chimiche!

30 commenti:

  1. 12) volantinaggio a Centobuchi Monteprandone (Ascoli Apiceno), in via Salaria all'altezza dell'Hotel Cavaliere, a cura di Rosa Marino e Gianni Pozzello del M.O.N.A.S., a partire dalle 13.30, orario di chiusura del M.O.N.A.S.

    aappperol..... perspicace ALESSANDRA.
    A quanto pare se ne INTENDE di M.O.N.A.S.

    RispondiElimina
  2. Fossi in te dubiterei anche di qualche altro appuntamento, non solo del n. 12...

    RispondiElimina
  3. verrà ricordato negli anali di storia

    No, caro albrogio. Hai osato troppo.
    Ormai l'ho capito anche io che sei un fake. Scusa, un feich.

    RispondiElimina
  4. @mattia
    No, caro albrogio. Hai osato troppo.
    Ormai l'ho capito anche io che sei un fake. Scusa, un feich.

    sarà......... ma è (eventualmente)un fake simpatico, al contrario di certi f.lli fuffari,falsi,taroccatori e MENAGRAMI CHE VIVONO SUL TERRAZZINO pur abitando(indegnamente)in una bella località di mare.

    e dunque. VAI Albrogio....facce divertì.

    RispondiElimina
  5. Mattia, fratello caro, vedo che ti diletti ancora a prendermi in giro per i miei errori di scrittura. Se ti diverte tanto farlo, fallo, ma sappi che è come prendere in giro uno zoppo perché non riesce a correre o un ceco perché non riesce a vedere, visto che io soffro di una forma di dislessia

    RispondiElimina
  6. albrogio, non ti curar di loro, ma guarda e piaci

    RispondiElimina
  7. Capisco l'urgenza di salvarci il culo dalle scie chimiche, ma non potevi aspettare settembre per organizzare questa cosa? Avresti avuto più audience!

    RispondiElimina
  8. ceco perché non riesce a vedere

    conosco qualche centinaio di cechi (forse qualche migliaio) ma ci vedono tutti benissimo.
    Ah, dimenticavo di dire che abito in Boemia, e sai, da queste parti di cechi ce ne sono tanti.

    Be', se sei dislessico poco male. Significa che non è colpa tua se non capisci che le scie sono una bufala.

    Strano però, perché sei uno dei pochi che scrive correttamente "perché"... strano per un dislessico.

    RispondiElimina
  9. ha parlato il cesso

    RispondiElimina
  10. con alopecia incipiente

    RispondiElimina
  11. Albrogio, vai avanti tranquillo.
    Personalmente siamo su due fronti opposti, ma e' bello vedere che almeno tu hai la presenza di spirito e l'onesta' di lasciare aperti i commenti, senza moderarli come farebbero alcuni poveretti.
    E' quantomeno rinfrescante vedere che credi in quello che fai e lo fai per il bene di tutti, anche di chi ti prende in giro, senza cercare di ricavarci niente.
    Mi spiace per la tua disavventura con chi doveva farti il sito. Spero che troverai presto un sostituto.
    Continuero' a venire a leggere i tuoi post e spero che manterrai i commenti aperti a tutti per qualche scambio di idee. Per gli sfotto'.. beh, che farci, quelli ci saranno sempre.
    Peace.

    RispondiElimina
  12. Mitico il tuo amico Roberto che nel 1989 ha investito nelle azioni di Google! ROTFL!

    Grande Albrogio! ;-)

    RispondiElimina
  13. Qualcuno dica a mastrocigliegia che si scrive ciliegia. Qualcuno dica a orsovolante di prendere lezioni di italiano da sua figlia. Qualcuno dica a Mattia che il suo post in cui afferma che Margherita Hack non ha meriti scientifici noti potrebbe far alterare il sign. Paolino. Qualcuno gli dica anche, che se dovesse un giorno scoprirli, me lo faccia sapere. Saluti. Simpatico blog. ElleDriver

    RispondiElimina
  14. Vorrei chiedere a Nico se la grafia usata nel suo ultimo articolo, quello umoristico, con le foto photoshoppate appartiene alla sua persona. Avendo finito da poco un corso di grafologia, per arricchire la mia competenza sul piano psicologico ( l'università patavina dà i suoi frutti), la grafia nelle immagini photoshoppate dimostra un animo femmineo, forse il suo accanimento eccessivo per una giusta causa (?) è un tentativo di rivendicare il suo Es mascolino, con tutta ciò che ne compete. Un chiaro segnale della società che deve per forza mostrare il maschio come essere forte, prepotente,virile, dotato e guerrafondaio, creando in questo modo un conflitto insanabile e insano tra l'io più profondo e il bisogno di apparire secondo i canoni della società attuale. Niente di più sbagliato. Se vuoi contattarmi per approfondire la questione, se vuoi uscire da questa gabbia creata attorno a te, posso lasciarti email o anche cellulare, ma a metà agosto parto per le meritate vacanze. Ti lascio questa frase: nessuno deve rispondere a un canone prestabilito, ognuno trova la più completa realizzazione nell'essere quello che è, indipendentemente dai giudizi altrui e dagli schemi imposti. Se la grafia appartiene magari alla tua ragazza, tua sorella, tua moglie, lascia perdere quello che ho scritto, mi complimento da solo per avere individuato tra le righe la personalità, meglio, l'identità sessuale a cui appartiene. M.T.

    RispondiElimina
  15. A Milano non c'era nessun gazebo e nessun infopoint!
    Era tutta una burla? Peccato io ci avevo creduto.

    Maria Rosa Norciò

    RispondiElimina
  16. allora, albrogio... come è andata?
    Siamo tutti ansiosi...
    Dove sono le foto degli attivisti che volantinano?

    RispondiElimina
  17. "Anonimo ha detto...

    Vorrei chiedere a Nico se la grafia usata nel suo ultimo articolo, quello umoristico, con le foto photoshoppate appartiene alla sua persona. "

    Anonimo, ma che stai a dì? Quello è un FONT, non è grafia naturale, si vede lontano un miglio :D

    RispondiElimina
  18. Albè vedi che a Lecce non ci stava nessuno che quelli se ne sono andati e i volantini li anno buttati tutti in un cestino vicino al negozzio Benetton.

    RispondiElimina
  19. Manco a Roma un ce stava nesuno! Sti qua incazzati cor monno un se sò visti. In compenso me so incazzato io perchè ho fatto un botto de strada pe'nniente.
    Albrò, che ce stai a ppià per culo?

    RispondiElimina
  20. @ anonimo psicologo:
    complimentati da solo, fatti una domanda, datti una risposta e quando hai finito tira la catena e sciacquati il cervello.

    RispondiElimina
  21. cari fratelli e care sorelle, la prima giornata mondiale contro le scie chimiche è stato un successone! a breve ci sarà un esteso resoconto, con tanto di documentazione fotografica. nel frattempo, se permettete, anche il vostro albrogio si prende un piccolo brek dal gravoso compito di salvare il mondo dalle scie chimiche e se ne sta per qualche giorno con il sedere ammollo nelle limpide acque del mare di san castaldo, ridente località balneare a una diecina di km da lecce. see you sun!

    RispondiElimina
  22. see you sun!

    LOL. Goditi il sole salentino anche per me. :)

    RispondiElimina
  23. "cari fratelli e care sorelle, la prima giornata mondiale contro le scie chimiche è stato un successone! a breve ci sarà un esteso resoconto, con tanto di documentazione fotografica."

    Non sto più nella pelliccia, goditi il mare ma torna presto e facce sognà! :D

    RispondiElimina
  24. Guarda albrogio che se lasci la libertà di scrivere a noi debunker strakkino ti lancia l'Anatema!Se poi lasci pure passare il mio commento, considerati già un occultatore della verità.

    RispondiElimina
  25. Io all'inizio gli credevo, ma alla fine mi sono dovuto arrendere. Lo stile è troppo smaccatamente militante (la nostra missione è salvare l'universo!). Non può essere un vero sciachimista.

    RispondiElimina
  26. Ma allora a lecce non ci sono scie chimiche? buono a sapersi...

    RispondiElimina
  27. Siamo anche noi cercatori dell'unica Verità!

    Qui ci sono altri volantino da diffondere:
    http://popoloconsapevole.ning.com

    Vi invito ad iscrivervi numerosi.
    saluti

    RispondiElimina
  28. Oy albro, che fine hai fatto? su su, torna!

    RispondiElimina
  29. Albrogio?

    ancora con le chiappe a mollo?

    RispondiElimina
  30. temo sia passato a miglior vita.
    vedi, noi che sottovalutiamo l'effetto delle scie chimiche.

    RispondiElimina